Nordic Walking a Laigueglia

I sentieri collinari di Laigueglia sono stati percorsi da cavalli, moto e biciclette. Hanno visto precipitarsi nel vuoto deltaplani e parapendii. Sono stati calpestati dai corridori del trail e segnati dalle racchette di chi pratica il trekking. Sono stati messi alla prova da ogni disciplina moderna tranne una: il Nordic Walking. E’ con questo intento che ci siamo avvicinati a questa specialità ed abbiamo iniziato a conoscerla meglio.

La camminata nordica nasce come allenamento fuori stagione per lo sci di fondo già dagli anni ’30, ma nel 1997, in seguito alla pubblicazione del libro  “Sauvakävely” di Marko Kantaneva, viene ufficialmente riconosciuto come sport. Si distingue dal trekking dove i bastoncini vengono usati per aiutarsi nelle salite più impervie, mentre nel Nordic la spinta è in avanti, attivando quindi il tronco e le braccia oltre alle gambe. Il risultato è un dispendio maggiore di energia a parità di distanza e tempo, ma non solo. Il movimento fluido e regolare evita i traumi provocati dalla corsa o dal jogging e può anzi essere usata come tecnica riabilitativa. Ma la vera novità, che ne ha portato la diffusione a crescere enormemente in questi ultimi anni, è la sua funzione antistress. Il movimento tende infatti a sciogliere i muscoli delle spalle e della schiena, si svolge all’aria aperta, facilita la socializzazione (la respirazione non affannata permette due chiacchere), può essere praticato per lunghi intervalli di tempo anche da chi non è particolarmente allenato, dai bambini e dagli anziani, ed infine non è competitivo.

Sappiamo bene però che in via puramente teorica siamo tutti bravi, abbiamo perciò voluto toccare con mano il territorio. Per far questo abbiamo contattato l‘istruttrice di Nordic Walking Marina Caramellino del Rifugio Pian dell’Arma, che ci ha portato per mano nei fondamenti di questo sport e nei percorsi di Laigueglia, fino ad ottenere una risposta alla nostra domanda che ha stupito anche noi: non solo il nostro borgo è adatto alla camminata nordica, ma sembra prestarsi in modo particolare sia per muovere i primi passi che per gli utenti più esperti.

Il primo percorso, dove impostare la tecnica A.L.F.A., richiede un terreno pianeggiante e morbido, piuttosto lungo. Il posto migliore è sicuramente il litorale di sNordic Walking Laiguegliaabbia fine, magari con i piedi nell’acqua, che si estende per quasi 7 km da Capo Mele fino al porto di Alassio. Una volta presa confidenza con lo stile si può affrontare qualche salita più impegnativa. Il nostro consiglio è di partire dal Bastione Saraceno, attraversare l’Aurelia ed affrontare di petto (ma sempre con la calma che contraddistingue questa attività) Via Andrea Doria, col suo stupendo panorama dietro la Chiesa di San Matteo, attraversare il Parco dell’Orso (area attrezzata pic nic) fino al posteggio di Fontana del Lupo (per i più pigri è possibile arrivare fin qui in auto); distanza: 1,5Km. Da qui si può imboccare un sentiero verso ponente, che ci accompagna parallelo al mare fino alla panchina dei Mulini, dove riposare, fare qualche esercizio o semplicemente ammirare Laigueglia dall’alto. A questo punto si sale ancora verso la cresta che divide il nostro Borgo da Andora e ci permette di proseguire sino ad Alassio (al Parco Solleone in Regione San Bernardo), oppure di ritornare al posteggio completando un anello di circa 5Km.

Dai Mulini si ha anche la possibilità di seguire la strada asfaltata che dopo circa 1,3Km ci porta al piccolo borgo di Colla Micheri, nella pace delle sue case di pietra (raggiungibile anche in auto con posteggio). Una pausa per riempire le borracce nella fontana e si riparte per la mulattiera che gira attorno al rudere del mulino di Tagliaferro, sotto il quale è posta la lapide in memoria dell’antropologo Thor Heyerdahl : forse uno dei posto più belli di tutta la Baia del Sole.

 

 

Nordic Walking Laigueglia Park

E’ nato così, grazie alla collaborazione di tanti appassionati, il Nordic Walking Laigueglia Park: un insieme di 6 percorsi tra la spiaggia, le mulattiere ed i sentieri che circondano il borgo, di diverso grado di difficoltà, accuratamente segnalati da cartellonistica dedicata. Per ulteriori informazioni sui corsi, le escursioni o mantenervi aggiornati sulle novità iscrivetevi al gruppo Facebook Nordic Walking Qui Laigueglia oppure contattate una delle aziende della rete QuiLaigueglia.